Recensioni

“Iro iro. Il Giappone tra pop e sublime” di Giorgio Amitrano

iro iro

Titolo: “Iro iro. Il Giappone tra pop e sublime”
Autore: Giorgio Amitrano
DeAgostini, 237 pagine, € 16,-


Pubblicato appena pochi mesi fa, questo libro è un saggio scritto dalla penna di Giorgio Amitrano, uno dei più autorevoli esperti di lingua e letteratura giapponese nonché traduttore dei maggiori scrittori giapponesi (Murakami, Kawabata e Yoshimoto, solo per nominarne alcuni).

Il suo intento é racchiuso ad arte nel titolo: l’espressione iro iro, infatti, significa “molteplicità variopinta” e deriva dalla parola giapponese iro, che vuol dire “colore”. È proprio questo il concetto alla base di questo saggio: mostrare il Giappone in tutte le sue contraddizioni e declinazioni possibili. Amitrano cita nella premessa anche un genere genere letterario a lui molto caro: lo zuihitsu (“seguire il pennello”), che corrisponde a una serie di riflessioni intime in forma libera.

“Vivere in Giappone, o anche solo visitarlo, è sperimentare di continuo questa molteplicità: una rappresentazione ibrida e polimorfa di ogni cosa, il suo contrario, e un ampio raggio di gradazioni intermedie. Tutto è on display: le paure più recondite e lo stupore infantile, la perversione sessuale e la voglia di innocenza, l’incubo e il sogno a occhi aperti, la distopia e l’utopia, la realtà e l’irrealtà.”

Il libro, infatti, è diviso in sette capitoli dedicati ai più svariati aspetti della cultura giapponese e che, cuciti insieme come un patchwork, regalano una dettagliata visione d’insieme di un Paese sospeso tra il passato e il futuro: la scrittura, la cerimonia, la felicità, il concetto di realtà ed irrealtà, le stagioni, il karaoke e la bellezza. Comunque, il punto di partenza di ogni capitolo é sempre l’esperienza personale dell’autore, che ha vissuto in Giappone per parecchi anni come insegnante di lingua italiana. Il risultato é un libro stimolante, accessibile ed estremamente piacevole da leggere, dal quale emerge la minuziosa attenzione di Amitrano per i dettagli.

Il capitolo che mi ha colpita di più è quello dedicato alle stagioni e al rapporto intrinseco della cultura giapponese con la natura. Un rapporto, questo, che non è retaggio esclusivo del passato, e che emerge tanto dalla poesia dell’era Heian quanto dai piccoli aspetti della vita di tutti giorni: le formule per cominciare una mail, ad esempio, possono variare di mese in mese. È interessante il fatto che le stagioni piú amate in Giappone sono la primavera (la stagione in cui si celebra la fioritura dei ciliegi con l’hanami) e l’autunno, probabilmente perché sono quelle in cui emerge di piú la caducità della bellezza, il mono no aware tanto caro alla cultura Giapponese.

Questo libro é la cosa piú simile a un viaggio in Giappone che abbia mai sperimentato finora e per questo lo consiglio a chi, come me, sogna di visitarlo, o semplicemente a chiunque subisca il fascino di questo Paese cosí pieno di contraddizioni.

Voto: ★★★★☆

View this post on Instagram

🇯🇵 IL GIAPPONE TRA POP E SUBLIME. Ho appena pubblicato sul mio blog la recensione di questo appassionante saggio di Giorgio Amitrano. Le groupie sfegatate di Murakami lo conosceranno come il suo traduttore, ma Amitrano è molto più di questo: è uno dei massimi nipponisti in Italia! Da questo saggio emerge un Giappone pieno di contraddizioni e perennemente sospeso tra passato e futuro. Un Paese che celebra tanto la fioritura dei ciliegi quanto il karaoke. Lo consiglio a tutti perché è scritto in maniera facile e scorrevole, ma soprattutto a chi ha sempre subito il fascino della cultura giapponese. 📌Trovate la recensione approfondita nel link in bio 👆

A post shared by Irene | bibliovorousplant.com (@bibliovorousplant) on


(Foto di Evgeny Lazarenko su Unsplash)

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.